Cantù in Sardegna per la Coppa Italia Fipic

(foto di Alessandro Vezzoli)

La UnipolSai Briantea84 Cantù si trova in Sardegna per disputare oggi e domani l’edizione numero 30 della Final Four di Coppa Italia. “Partiamo con la semifinale e questo tipo di partite sono ricche di tensione: chi non vince, non giocherà la finalissima – ha commentato coach Jaglowski – come dico sempre, prepariamo tutte le gare allo stesso modo e la Coppa Italia non fa eccezione. Incontreremo la Amicacci Abruzzo dopo le finali scudetto perse lo scorso anno. Ora abbiamo la possibilità di rivincita e non possiamo perdere questa occasione”.
I biancoblù hanno conquistato otto Coppa Italia nella storia del club. Il primo titolo è stato alzato al cielo nel 2004, dopo 9 anni è arrivato il secondo in finale contro S. Lucia Roma. Dal 2016 al 2020 è dominio assoluto biancoblù con 5 vittorie incasellate rispettivamente contro Roma, Porto Torres e S. Stefano, che ne ha fatto le spese in tre confronti (2018, 2019 e 2020). Marchigiani vittoriosi, invece, nell’edizione 2021 quando a Grottaglie hanno avuto la meglio contro i canturini, vincendo il primo storico trofeo nazionale. Nell’aprile 2022 la UnipolSai ha ricucito sul petto la Coppa Italia, conquistando la finalissima contro la Deco Metalferro Amicacci Abruzzo a Pescara. Nell’ultima edizione, sempre a Porto Torres nel 2023, Santo Stefano ha trionfato per la seconda volta nella sua storia e attualmente è detentrice del trofeo. Curiosità: dal 2013 la UnipolSai Briantea84 Cantù ha sempre partecipato alla Final Four di Coppa Italia. La Dinamo Lab e la Deco Metalferro non hanno mai vinto il trofeo.

IL PROGRAMMA DEL WEEKEND

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *