Reggio Calabria in EuroCup 3 con le maglie targate Multiservice 5D

Da domani al Palacalafiore andranno in scena gli incontri del gruppo “A” dell’Eurocup 3, che vedrà presente anche la Reggio Calabria Bic sia come partecipante che come società ospitante scelta dalla IWBF. Vi prenderanno parte cinque squadre: Club Amfiv (Vigo, Spagna), KKTC Vakiflar (Turchia), Elan Chalon (Francia), LUC Lille Handibasket (Francia) e i padroni di casa.

Manca sempre sempre meno alla prima palla a due contro l’Iberconsa Amfiv alle ore 11:15 di domani 8 marzo. Reggio Calabria si presenterà sul parquet con le maglie targate Multiservice 5D. “Ho ricevuto la telefonata a tarda sera di coach Antonio Cugliandro – ha affermato il Ceo della Multiservice 5D, Tonino Quattrone – diceva di sentirsi solo e abbandonato da tutti, impensabile se parliamo di una manifestazione così importante, voluta, blasonata ed impattante per la nostra città. In quel momento ho potuto dire solo si! Nonostante mi abbiano ringraziato più e più volte, sono io a dire grazie alla Reggio Bic”.

La società reggina dopo la storica partnership con la Farmacia Pellicanò, sempre attiva e voluta per il campionato di Serie A, ancora in via di conclusione, avrà al suo fianco un’azienda emergente attiva in ambito locale, regionale e nazionale divenuta leader nel settore delle riparazioni della telefonia mobile e device elettronici, domotica, informatica e molto altro. “Ci chiamiamo molto spesso normodotati, ma frequentando questa squadra, carpendone la passione, siamo noi che dobbiamo imparare. Imparare la voglia di vivere che spesso non apprezziamo a sufficienza,” ha dichiarato Quattrone. “Che io ricordi – una manifestazione di questo tipo a memoria mia – manca da circa undici anni, quindi dovremmo essere tutti fieri e vicini a questo evento. Lancio un appello a tutti i mass media, e non solo, perché bisogna parlare di questo evento, che porterà risorse alla città, farà vivere la città, verranno da Francia, Spagna, Turchia, e vedremo gli alberghi occupati e magari anche le loro famiglie verranno ad assistere a questo evento, direttamente ed indirettamente stiamo creando un indotto positivo alla città. Dobbiamo creare ed anche approfittare di questa opportunità che la Reggio Bic ci ha dato: stringiamoci attorno alla nostra squadra, tifiamola e soprattutto siamo accoglienti verso tutte queste persone che arriveranno nella nostra città”, ha concluso Quattrone.