Rimini attende la visita del Cus Padova

Tornata da Vicenza sconfitta da una delle due capoliste del girone che viaggiano a punteggio pieno, NTS informatica Basket Rimini ritorna in palestra per analizzare i “pro” e fare tesoro dei “contro” della trasferta in terra vicentina.

L’avversaria di turno è la meno quotata delle due padovane: il CUS Padova che ha disputato solo due gare, come Rimini e si trova a zero punti, pesantemente battuta sia da Vicenza sia dalla quotatissima Padova Millennium contro le quali ha prodotto bottini contenuti: 40 e 35 punti.

Questo può far pensare ad una formazione debole, ma non c’è da fidarsi, gli universitari padovani furono terzi nella passata stagione regolare e vanno rispettati. Sicuramente si tratta di una gara abbordabile che i ragazzi di Loperfido potranno e dovranno portare a casa per andare avanti con decisione e dimenticare subito il passo falso di sette giorni fa.

Coach Castellucci di CUS Padova Antenore Energia può contare su una rotazione di almeno 8 atleti in grado di andare a canestro, i cui più prolifici sono Brotto (13,5 ppg), Garavello (10 ppg) e Tabacariu (5 ppg) e saranno i primi da tenere sotto controllo.

NTS Informatica Basket Rimini sa bene che dovrà fare di più di quanto visto la scorsa settimana, la partita è delicata e serve un bel pubblico caldo. Appuntamento alla “Carim” alle ore 15:00 di domenica 21 gennaio.