Taranto si tiene stretta la Serie A. Latagliata: “Finale di campionato straordinario, ma questo è solo l’inizio”

La Comes Boys Taranto resta in serie A dopo aver dominato i play-out a Porto Torres con due vittorie inequivocabili, che consegnano agli ionici il nono punto in classifica al primo storico campionato di massima serie.
Sabato pomeriggio la netta affermazione contro Santa Lucia Roma per 74-53.
Dopo una partenza contratta ed un primo quarto equilibrato (12-12), i tarantini dilagano nel secondo, andando al riposo con nove punti di vantaggio (24-33). La seconda metà della gara è un assolo della Comes, che legittima la vittoria anche con un’ampia rotazione del roster.
Domenica mattina il bis contro i padroni di casa del Porto Torres. Taranto gioca con la scioltezza di chi sa già di aver conquistato la permanenza (nella serata di sabato, i sardi avevano sconfitto a loro volta Santa Lucia condannandola alla retrocessione), e vince per 78-69 una gara mai realmente in discussione.
Tanta la gioia per i ragazzi di coach Egidio L’Ingesso, che aggiunge questa preziosa salvezza al suo già ricco palmares.
Il presidente Domenico Latagliata elogia tutti: “E’ stata la vittoria della squadra, di un gruppo che si è saputo ritrovare dopo un inizio complicato, in cui non abbiamo avuto tutte le nostre pedine a disposizione. Venire qui ed imporsi con la personalità che abbiamo mostrato non era assolutamente scontato: questi due bei successi ci danno tanta consapevolezza per i prossimi impegni. E’ stato un finale di campionato straordinario, ma questo è solo l’inizio: il prossimo anno vogliamo ritagliarci un ruolo ancora più importante”.