Ad Antibes bastava vincere l’ultima (e non le prime tre)

“Come può una squadra che ha perso tutte le partite del suo girone andare a Parigi solo per aver vinto lo spareggio?”. È una domanda che si sono posti in tanti dopo l’unica ma dolorosissima sconfitta degli azzurri al Torneo di ripescaggio di Antibes. In effetti fa strano, ma è così. L’Italia – bisogna ammetterlo – si è però trovata in un girone con squadre piu abbordabili (soprattutto Marocco e Colombia) rispetto a quello del Canada, avversario di Francia, Olanda e Iran. Questo spiega lo “0” nella casella delle vittorie dei canadesi che ieri, comunque, hanno meritato più dell’Italia il successo. Su quattro partite gli azzurri hanno “toppato” proprio quella più importante che, giocandola tra qualche giorno, a pile cariche, forse avrebbe avuto un esito diverso. O forse no. Chi lo sa? Restano comunque tre belle prestazioni e mezza (l’ultima parte di gara con il Canada), soprattutto quella con i tedeschi. Un vero peccato. A Parigi 2024 ci andranno Germania, Olanda, Canada e i padroni di casa della Francia, che raggiungono USA, Gran Bretagna, Spagna e Australia.

Alberto Garau